Testo La Ballata Dei Calzini Spaiati

Testo La Ballata Dei Calzini Spaiati

Coppie di calzettini, calze col buco e fantasmini,
Tenendosi tutti per mano entrano piano piano
Dentro la lavatrice che il vortice conduce
Appena si muove il cestello, ognuno smarrisce il fratello!

Cercano, chiamano mentre la schiuma
Pian piano li lava e profuma,
Ad ogni passaggio qualcuno saluta,
Lo vede, lo perde, prosegue la ruota!
Chissà se riusciranno a ritrovarsi mai!

Fanno conversazione calze di lana e di cotone:
“Hai visto uno uguale a me?
Prima era qui, non so più dov'è!”
“Ho visto un tale a righine blu,
Da lontano parevi tu.”
“Devo trovare il mio gemello, prima che si apra l'oblò!”
Cercano, chiamano mentre la schiuma
Pian piano li lava e profuma,
Ad ogni passaggio qualcuno saluta,
Lo vede, lo perde, prosegue la ruota!
Chissà se riusciranno a ritrovarsi mai!
Ora son tutti stesi, con le mollette li hanno appesi,
Ognuno da quello stendino guarda il suo vicino.
C'è chi è fortunato e suo fratello ha già ritrovato!
Invece chi è solo, soletto, spera che sia nel cassetto!
Cercano, chiamano mentre una mano
Li prende, li piega e li stira,
CORO: Ne pescano uno e subito un grido:
E' lui, lo conosco! Aspettami, arrivo!
Chissà se riusciranno a ritrovarsi mai!

E se ti accorgi che sei andato a scuola
Con un calzino rosso e uno blu,
Niente di grave, però sai che a casa
Qualcuno ha perso un amico, pensaci tu!
Ecco il destino di ogni calzino
Che passa la vita a cercare,
Fratelli gemelli compagni di scuola,
Se sono divisi non sanno che fare!
Chissà se riusciranno a ritrovarsi mai!
Chissà se riusciranno a ritrovarsi mai!
Ad aiutarli tu!

Guarda il video di La Ballata Dei Calzini Spaiati

La Ballata Dei Calzini Spaiati videoplay video
Testi dello Zecchino D'Oro