Testo Nessuno Tocchi Caino (Andrea Mirò & Enrico Ruggeri)

Testo Nessuno Tocchi Caino (Andrea Mirò & Enrico Ruggeri)

Io sono l'uomo che non volevi
Sono più di tutto quello che temevi
Domattina sai che ti porterò
Al di là dei tuoi stessi pensieri
È tutto pronto perché non sbaglio
Ho curato fino al minimo dettaglio
quando punterai gli occhi dentro ai miei
io saprò sostenere lo sguardo
iI mondo non passa da qui
Una mano e un gesto di pietà
Una mano e un segno di pietà
Il corridoio si stringe ancora
Lo dovrai vedere solo per due ore
È il lavoro mio, è la vita mia
A eseguire il destino s'impara
Ma non mi scordo del primo uomo
Ho bevuto per non chiedergli perdono
Non moriva mai, non finiva mai
Che il mondo per me
è avere addosso un po' di te
Questa volta non lo so
A che strada affiderò
Questa notte senza senso Ma se poi ti penso
Volo, porto il vento dentro me
E gli parlerò di te
Tutto è compiuto perfettamente
Oramai qui non si sbaglia forse niente
Controllate voi, che la virta sa
io potrò tornarmene dai miei
Perché anch'io ho moglie e figli miei
Il mondo non passa da qui
Ma la mia anima è già via
E dall'alto guarda fino a casa mia
C'è lo stesso cielo che poi sar'
Una croce e un gesto di pietà
lo sono qui e la mia anima non è
Solo un numero appoggiato su di te
È una luce bianca andata dove sa
Tra le stelle e un gesto di pietà
Oltre il cielo dove c'è pietà

Guarda il video di Nessuno Tocchi Caino (Andrea Mirò & Enrico Ruggeri)

Nessuno Tocchi Caino  (Andrea Mirò & Enrico Ruggeri) videoplay video
Testi di Sanremo 2003
Questo sito utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner o scrollando la pagina ne accetti l'uso.Per info leggi qui