Testo Lividi e fiori (Patrizia Laquidara)

Testo Lividi e fiori (Patrizia Laquidara)

Niente baci... polvere e miele
sospesi sguardi appesi non trovano pace
noi nascosti sfiorandoci
smarriti e soli tra le parole.
Niente scuse... solo colori
scusarsi è come avere pochissima memoria
tentiamo passi un po' confusi
spargendo a terra petali e spine.
Son lividi e fiori
son lividi e fiori che portiamo nel cuore
son lividi e spine
e il dolore si sente.
E noi siamo quello che siamo
ladri di parole d'amore
anime poco impermeabili
a bere questa pioggia che scende.
Son lividi e fiori
son lividi e fiori che portiamo nel cuore
son lividi e spine
e il dolore si sente.
Son lividi e fiori
son lividi e fiori che portiamo nel cuore
son lividi e spine e l'amore si sente.
Testi di Sanremo 2003
Questo sito utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner o scrollando la pagina ne accetti l'uso.Per info leggi qui