Testo Stalker

Testo Stalker

La verità
ci ferirà,
ci umilierà e forse ci allontanerà
Ma non si può
mentire più
talvolta è meglio un altro no che la pietà
E' sempre li la verità,
al centro esatto tra mistero e ipocrisia.
Comunque sia non sfuggirai,
lo specchio ti conosce molto bene lui

La verità
qualunque sia,
con il sospetto salutiamo l'armonia.
Che gioco è
non è per me,
chi può giurare chi è colpevole e perché?
Sincerità d'avanti e poi
dietro le spalle tu dimostri ciò che sei.
Sei stato mai felice tu?
Posso avere un po' pace intorno a me?
Da una vita che mi osservi.
Puoi spogliarmi, tanto ciò che troverai
sono gli slanci che tu non potrai provare,
forti emozioni e tante sane libertà.
Se non hai fegato potresti farti male.
Dove vai?
Resta lì
Non muoverti.
Sono così
Sono così

Non posso farci niente io sono così
Che cosa vuoi con gli anni miei
ascolto solo la coscienza, tu lo sai.
Impazzirei se fossi te
tutta una vita ad inseguire storie altrui.
Peccato che non amerai
che per amare occorre un cuore che non hai
Puoi incontrare i sentimenti se lo vuoi

Basta che non li spaventi
Che c'è tanto di quel mondo da scoprire intorno a te
Se con questi passeggeri
ti confronti.
Quanto vuoto dentro tu ti troverai.
Né passioni né altre splendide visioni
Chi sei?
Se lo sai,
non ti ami più

Chi sei?
Se lo sai,
non ti ami più

Guarda il video di Stalker

Stalker videoplay video
Testi di Renato Zero
Questo sito utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner o scrollando la pagina ne accetti l'uso.Per info leggi qui