Testo Non Dimenticarti Di Me

Testo Non Dimenticarti Di Me

Non dimenticarti di me, che sono stato il tuo re,
che bella favola era.
La bellezza intorno a noi e dentro noi,
una passione pura.
Capita purtroppo che il mondo intorno a te
non è più quello e allora
non ci si innamora più come facesti tu, mia cara.
Un concerto ti rapì e fu davvero così
che incominciò la storia.
Le battaglie con i tuoi:
“non frequentare lui, quel saltimbanco da fiera.
Quando esci dove vai,
non fare tardi e poi
non emularlo ancora”.
Ma tu seguisti il canto mio,
e lo facesti tuo,
che brava!
Mille tournée insieme a te
tante emozioni noi da condividere
e quanto spazio che c'era per l'amicizia sincera
lanciarsi senza paura
in quel futuro e poi è ancora con noi
tutto il coraggio, se vuoi è qui, ora.
Non dimenticarti di me
nella memoria tua,
tutta la nostra vita.
Cosa fanno i figli tuoi,
dimmi,
somigliano a noi inquieti per natura.
Raccomandagli serenità,
impegno e onesta,
e una preghiera la sera.
Dalla musica complicità,
la forza e la pazzia
stretti in un'anima sola.
Non fu una fatalità trovarsi tutti là
ma una ricchezza infinita.
Noi lo stesso DNA
Il nostro sogno va in scena…

Guarda il video di Non Dimenticarti Di Me

Non Dimenticarti Di Me videoplay video
Testi di Renato Zero
Questo sito utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner o scrollando la pagina ne accetti l'uso.Per info leggi qui