Testo Bergamo

Testo Bergamo

Forse non te l'ho mai detto ma tu
per me sei come Bergamo
so che potrebbe farti ridere ma
migliori complimenti non ne ho
sei un treno che ritorna a casa quatto quatto
per non svegliare la zona industriale mentre dorme
sei cinque padri di famiglia cinque spacciatori
che la domenica mattina taglian l'erba quando il sole sorge
la verità è che

Io vorrei
percorrerti di notte come fossi un'autostrada
ma posso solo toccarti
e cazzo non mi basta non mi basterà mai
ma io vorrei
che se ti senti persa dentro alla malinconia
i giorni grigi e cieli neri tu
ricordi che sei bella come casa mia
ricorda che sei bella come casa mia

Forse non te l'ho mai detto ma tu
per me sei come Bergamo
il peso di un accento troppo spiccato che non ti toglierà di certo l'università fatta a Milano
come una vecchia foto di mia nonna
di quando accompagnò mio nonno a fare il militare
tu sei speranza dentro agli occhi di chi resta
e capisce che ogni tanto nella vita devi solo aspettare

Io vorrei
percorrerti di notte come fossi un'autostrada
posso solo toccarti
e cazzo non mi basta non mi basterà mai
ma io vorrei
che se ti senti persa dentro alla malinconia
i giorni grigi e cieli neri tu
ricordi che sei bella come casa mia
ricorda che sei bella come casa mia

Sei bella come casa mia

Io vorrei
vedere i tuoi pensieri dietro a quella frangetta
ti porto in centro e forse capirai
che cosa intendo quando dico che sei bella come casa mia

Guarda il video di Bergamo

Bergamo videoplay video
Testi Pinguini Tattici Nucleari