Testo Fragili

Testo Fragili

Fragili come foglie secche, calpestate in un autunno inoltrato
Fragili come vuoti a perdere, luci della notte quando si fa giorno
Fragili idee, fragili opinioni
Fragili di un sentimento fragile
Fragili come noi
che di questa malinconia non sappiamo più che farci
Fragili come noi
In balia dei venti e delle correnti senza direzioni
Fragili ideologie di un paese fragile, fragili eroi senza tempo
Fragili menti per menti fragili, politiche intelligenti
Fragili occasioni che capitano raramente e sfuggono tra le mani
Fragili come i nostri genitori, fragili stagioni
Che passano e cambiano e senza accorgercene siamo diventati grandi
E degli anni che non torneranno mai
Ne conserviamo i ricordi più belli
E fragili come noi
Che di questa malinconia non sappiamo più che farci
Fragili come noi
In balia dei venti e delle correnti senza direzioni
Fragili tempi, fragili parole
Fuochi che si spengono, che si accendono
fragili e soli ,fragili e distanti
noi dimenticati ,abbandonati e stanchi

Guarda il video di Fragili

Fragili videoplay video
Testi di Marina Rei
Questo sito utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner o scrollando la pagina ne accetti l'uso.Per info leggi qui