Testo Cento E Cento Soldatini

Testo Cento E Cento Soldatini

Cento e cento soldatini
lascian chicchere e piattini
lascian la lor camerata
e corron tutti all'adunata.
Su pigracci fa il Maggiore
che veloci corron l'ore!
Egli arroca, impreca e grida,
sotto i baffi par che rida.
L'istruzione è vera gioia, che ci strappa dalla noia.
C'è chi salta, chi si lancia, c'è chi striscia sulla pancia e chi nel fango oh Dio che bello,
si fa su come un porcello!

Guarda il video di Cento E Cento Soldatini

Cento E Cento Soldatini videoplay video
Testi dei Gufi (I)
Questo sito utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner o scrollando la pagina ne accetti l'uso.Per info leggi qui