Testo Come Acrobati

Testo Come Acrobati

Mille luci sotto ai piedi che si incrociano
Affronto il tempo e non mi basta una vita sola
E le righe dentro agli occhi si colorano
Mi confondo tra le cellule di bene ancora
Sarò sole e vento tra la gente che si sente sola

Pulisco il fango e le parole che mi macchiano
E come un grido al cielo che si prende la mia ira
E metto corpo e faccia nelle idee che segnano
Tradimenti e amori scritti sulla stessa pietra

Come farai se per amarsi e odiarsi basta un'ora
Sarò sole e vento tra la gente che si sente sola

E l'estate arriverà
Per te
Il sole scalda l'anima
Lo senti
Prendo i baci che sanno di te
La vivo come l'ultima su un filo come acrobati
Come acrobati
Come acrobati
Prendo ossigeno, un respiro, il tempo è un pugno
Nello stomaco si sente quando manca l'aria
Un viaggio intorno al mondo e le città che tremano
Senza gravità è l'istinto che mi tiene ancora

Come farai se per amarsi e odiarsi basta un'ora
Sarò sole e vento tra la gente che si sente sola

E l'estate arriverà
Per te
Il sole scalda l'anima
Lo senti
Prendo i baci che sanno di te
La vivo come l'ultima su un filo come acrobati
Come acrobati
Come acrobati
E l'estate arriverà
Per me
La vivo come l'ultima occasione per amarmi
Per amarmi
Come acrobati
Come acrobati
Come acrobati
Testi di Giorgia
Questo sito utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner o scrollando la pagina ne accetti l'uso.Per info leggi qui