Testo Limousine

Testo Limousine

Enzo Dong-Donghito (la prova del 9 in strada)
(Woo) Tedua, ok (ammo’)
Sei pieno di euro, ma senza una lira
Sei povero se non hai una persona vicina a te
Sei pieno di euro, ma senza una lira
Ora che soffro, tu dove sei?
Io sto ancora nel quartiere dove siam cresciuti
Ma non ti trovo, ma non ti trovo
Ci eravamo promessi di stare insieme
Alla fine di tutto, la fine di tutto

Io piango nella limo’, piango nella limo’
Chi mi era amico tra i miei amici non è più mio amico
Io piango nella limo’, piango nella limo’
Chi mi era amico tra i miei amici non è più mio amico, yeah

Questo pezzo, fra’, lo voglio dedicare ai ragazzi di Genova
Quei ragazzi che erano sul ponte che adesso c’hanno l’aureola
Ce l’ho con lo Stato perché qua sotto
Non cambia manco una virgola
E sotto casa mi mandano ancora pure i testimoni di Geova
Fra’, sono solo, fra’, sono solo
Che viaggio verso un altro pianeta Io sono il solo, io sono il solo
Sono Goku senza il suo Vegeta
Jigen senza la sigaretta
Un’astronave senza la meta
Prenderò il volo, prenderò il volo
Una luna che non ha il suo pianeta terra
Sto solo con i più veri
Con i più veri quindi chiamo Tedua (Tedua)
Frate’, che credi, che credi
Che mi sento meglio se vesto Margiela?
Gli amici adesso, fra’, sono nemici
Per questo c’ho il cuore che gela
Ora che soffro, dove sei?

Io piango nella limo’, piango nella limo’
Chi mi era amico tra i miei amici non è più mio amico
(Non lo è più, fra’)
Io piango nella limo’ (da solo, fra’), piango nella limo’
Chi mi era amico (Enzo) tra i miei amici non è più mio amico, yeah
Ma sto ancora nel quartiere dove siam cresciuti
Ma non ti trovo, ma non ti trovo
E ci eravamo promessi di stare insieme
Alla fine di tutto, fine di tutto

Sei pieno di euro, ma senza una lira
Sei povero se non hai una persona vicina a te
Sei pieno di euro, ma senza una lira
Ora che soffro, tu dove sei? (dove, dove, dove?)

Uh, baby, non mettere le nostre lettere
Lontane su scaffali in cui non potrò leggerle
Non posso rendere conto a chi offende me
Se vuoi tarparmi le ali, ma non sai mai farmi smettere (tu non sai)
Notti in hotel, giro col tour
Pensando che non ci sei più (no)
Homie, i fratelli si perdono (perdono)
Restano nomi al telefono (woh)
Genova-Napoli, la giungla è santa, fra’
Scendo con Sandokan dentro la trappola della tarantola
Bevo la pozione magica di Asterix
Come cominci finisci di già (no)
Homie, non duri se consumi gas
Siete cocciuti, delle nullità
Da sconosciuti a vere star
Pago il prezzo del successo
Dopo i cinque giorni con l’aumento
Mi hai lasciato da solo davanti la nuova scuola
Come il pezzo di Jova

Io piango nella limo’, piango nella limo’
Chi mi era amico tra i miei amici non è più mio amico
(Non lo è più, fra’)
Io piango nella limo’ (da solo, fra’), piango nella limo’
Chi mi era amico (Enzo) tra i miei amici non è più mio amico, yeah
Ma sto ancora nel quartiere dove siam cresciuti
Ma non ti trovo, ma non ti trovo
E ci eravamo promessi di stare insieme
Alla fine di tutto, fine di tutto

Sei pieno di euro, ma senza una lira
Sei povero se non hai una persona vicina a te
Sei pieno di euro, ma senza una lira
Ora che soffro, tu dove sei?

Ok, questo è mio fratello Enzo per il 20-19, pussy

Guarda il video di Limousine

Limousine videoplay video
Testi Enzo Dong