Testo P.S.I.

Testo P.S.I.

Non c' è modo migliore di onorare la mia citta
se non di dare piu' voce hai miei fratelli nati in cattivita'
conosciuti in tutto il mondo dal antichita'
per la nostra virilita e per la nostra sincerita'
le nostre donne ci amano le vostre donne ci chiamano
i miei fratelli le chiavano con la violenza di un trapano
le mie sorelle che ballano i tuoi fratelli che sbavano
non sanno che non gli è la danno nemmeno se pagano
guarda entra in scena il mascalzone romano elegante nonostante il capellino girato
repertorio sperimentato e garantito un buon risultato due pattuglie due bichieri e l' obbietivo e neutralizzato ho lele dico ho lala faccela vede sore faccela tocca
s.p.q.r.
sta per sono porci questi romani
s.p.q.r.
sta per sono porci questi romani
ho lele dico ho lala faccela vede faccela vede sorre faccela tocca
s.p.q.r.
sta per sono porci questi romani
s.p.q.r.
sta per sono porci questi romani
ieri i discendenti del impero romano
se ribaltamo sino a quanto non sapemmo do stammo
le prime orge nella storia del genere umano le hanno fatte qui e pure gesu' cristo ha partecipato
non c'e' modo peggiore di celebrare la mia citta di come le merde che frequentavo qualche anno fa
tutto ha un trezzo tranne questa mentalita'
e non mi stai sempre disano ho detto apposta per carita
e guarda quanti ragazzino in sti rete sa accolano
non sanno quello che ho passato e manco gli lo raccontano
ma i miei fratelli ubriachi persi mentre barcollano capiscono i concetti anche se i testi manco li ascoltano ambaraba cici coco quante pippe senza flo
viaggiono sti schemi che supportano sta merda mo
erba o no io non so nemmeno come ti chiami pero la tua buon anima vuole i cazzi romani
ho lele dico oh lala faccela vede sore faccela tocca
s.p.q.r.
sta per sono porci questi romani
s.p.q.r.
sta per sono porci questi romani
dico ho lele dico ho lala faccela vede sore faccela tocca
s.p.q.r.
sta per sono porci questi romani
s.p.q.r.
sta per sono porci questi romani
ieri i discendenti del impero romano sa ribaltamo fino a quando non sapemo do stamo
le prime orge nella storia del genere umano le hanno fatte i greci
ma se sei daccordo c'e' ne fregamo
dico ho lele dico ho lala
dico ho lele ho lala dico ho lele ho lala

Guarda il video di P.S.I.

P.S.I. videoplay video
Testi di Canesecco
Questo sito utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner o scrollando la pagina ne accetti l'uso.Per info leggi qui