Testo Mi Viene Da Ridere / Trastevere

Testo Mi Viene Da Ridere / Trastevere

E se guardo le stelle
sono sempre le stesse
che guidavano mamma e papà da ragazzi negli anni 70
e non cambia mai niente
certe cose non hanno età
meritiamo l’eternità
come l’ultima cena
non ti è mai successo
di stare al ribasso
da quel che confina con la realtà
io standoci spesso
mi immagino adesso
come puoi sentirti da sola

Menomale che non ho una colpa
se mentre prendo a calci questa porta
mi viene da ridere
E tornerò a guardare il campionato
come se non ti avessi mai lasciato
davanti a Trastevere
E ho fatto i danni pure questa volta
ma me ne frego sai la vita è corta
il mio quartiere oggi sembra Londra
voglio godere fino a notte fonda
ma forse ho solamente immagino tutto
e questa casa è un tempio ormai distrutto
e rimane la cenere

E cammino a due metri
tra la strada e gli spettri
chiudo gli occhi a metà solo per non doverti guardare dai vetri
e ogni istante in cui menti
mi ricordi che non sei tu
tra le mensole di un Carrefour
quella che sorrideva
non ti è mai successo
di stare ad un passo
da quel che confina con la realtà
io standoci spesso
mi immagino adesso
come puoi sentirti da sola

Menomale che non ho una colpa
se mentre prendo a calci questa porta
mi viene da ridere
E tornerò a guardare il campionato
come se non ti avessi mai lasciato
davanti a Trastevere
E ho fatto i danni pure questa volta
ma me ne frego sai la vita è corta
il mio quartiere oggi sembra Londra
voglio godere fino a notte fonda
ma forse ho solamente immagino tutto
e questa casa è un tempio ormai distrutto
e rimane la cenere

Questo non è
ti giuro non è amore
ma solo un tentativo di evasione
stare con me
cambierà il tuo nome
e la reputazione che non hai mai

Guarda il video di Mi Viene Da Ridere / Trastevere

Mi Viene Da Ridere / Trastevere videoplay video
Testi Briga
Questo sito utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner o scrollando la pagina ne accetti l'uso.Per info leggi qui